Comune di Gesturi

via Nazionale 36 - 09020
Tel: 070 9360029 - E-mail

giara

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Visita il territorio

Risorse

 Condividi su Facebook 

 Il Territorio del Comune è occupato in gran parte dalla riserva naturale della Giara di Gesturi, vasto altopiano basaltico e calcareo della Giara, contornato da pareti scoscese e irrorato da stagni temporanei. Nel parco si estendono rigogliosi boschi di querce da sughero, roverelle, lecci, olivastri e formazioni di macchia mediterranea. La fama della zona è legata principalmente alla sua selvaggia e incontaminata bellezza, abitata da animali rarissimi. L'area è infatti frequentata dall'unico branco esistente in Italia e in Europa di cavalli selvatici meglio noti come "cavallini della Giara". Di ridotte dimensioni, la loro origine è avvolta nel mistero, particolare che accresce il fascino di questi animali robusti e tranquilli.



Ma la Giara non è animata solo dai cavallini: vi si trovano diversi cinghiali, lepri, anatre, beccacce, ghiandaie ed altri animali protetti, sull'altopiano infatti vige il divieto di praticare attività venatorie. Una visita all'altopiano regala intense emozioni non soltanto per i suoi suggestivi abitanti, ma anche per lo splendore della sua configurazione naturale, in cui svettano Sa Zeppara Manna ed altri rilievi che interrompono l'andamento pianeggiante della sua superficie. I vari paesi confinanti (Gesturi, Tuili, Setzu, Generi, Sini, Gonnosnò, Albagiara, Assolo e Genoni) hanno aperto agili accessi per raggiungere la riserva naturale con qualsiasi mezzo di locomozione, ed hanno altresì realizzato aree di sosta in punti strategici per accogliere i visitatori. L'area riveste un notevole interesse non soltanto per il suo patrimonio naturale, ma anche perchè ospita importanti monumenti archeologici come il protonuraghe di Bruncu Madugui ed il celebre nuraghe di Barumini, dichiarato dall'Unesco patrimonio dell'umanità.

Come arrivare

 
Giungendo dalla principale arteria stradale della Sardegna, la SS 131, che attraversa tutta l'Isola, al bivio di Villasanta si imbocca la SS 197 e dopo i paesi di Villamar, Las Plassas e Barumini si giunge a Gesturi. Quasi tutti i paesi ai piedi della omonima Giara hanno comunque ormai allestito delle strade di accesso all'altopiano facilmente percorribili.

 
Alla Giara di Siddi si giunge mediante la medesima deviazione sulla SS 131, ma si lascia la SS 197 all'altezza di Villamar per dirigersi verso Lunamatrona e Siddi. Sull'altopiano si può salire anche mediante una piccola funivia che parte dal Museo del Territorio di Sa Corona Arrubia nel territorio del comune di Lunamatrona.
Alla Giara di Serri si può invece arrivare lasciando la SS 197 all'altezza di Barumini, girando a destra sulla SP 9 per imboccare dopo Escolca la SP 59, finché si giunge al paese di Serri; da qui si seguono le indicazioni per il santuario di Santa Vittoria.

 

Attività praticabili

L'area è location ideale per piacevole escursioni.



 

Aggiornato il: 8 marzo 2017
|