Referendum Costituzionale del 29 marzo 2020. Opzione degli elettori residenti all'estero per esercitare il diritto di voto in Italia. Termini e modalità.

Pubblicata il 04/02/2020
Dal 04/02/2020 al 11/02/2020

Si comunica che è indetto, per domenica 29 marzo 2020, il referendum costituzionale ex art. 138 della Costituzione per l'approvazione del testo della legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari". In tale occasione, gli elettori residenti all’estero che normalmente votano per corrispondenza nella circoscrizione Estero, hanno facoltà di venire a votare in Italia previa apposita e tempestiva opzione. Il diritto di optare per il voto in Italia deve essere esercitato entro l’8 febbraio 2020.
L’opzione al voto, così come la sua revoca, dovranno essere fatte pervenire all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore; qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell'Ufficio consolare, entro il termine prescritto. Eventuali opzioni effettuate in occasione di precedenti consultazioni politiche o referendarie non hanno più effetto. Si allega il modulo di opzione in formato pdf, che potrà comunque essere reperito dai nostri connazionali residenti all’estero anche presso i Consolati oppure in via informatica sul sito del proprio Ufficio consolare e sul sito www.esteri.it.
Il responsabile dell'Ufficio Elettorale, Antonello Prinzis.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Modulo opzione.pdf 105.03 KB

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto